Il Castello di Lunghezza ospita la Casa di Babbo Natale: la magia è a due passi da Roma

Per visitare la casa di Babbo Natale o vi fate un viaggetto al Polo Nord (che io sogno) oppure, se abitate a Roma e provincia o pensate di passare nei pressi della Città Eterna, potete regalare ai vostri figli una giornata al Castello di Lunghezza, che per le feste natalizie cambia faccia e diventa il regno di fate, elfi, principesse Disney e, soprattutto, di Santa Claus.

Castello di Lunghezza Casa di Babbo Natale RomaImmerso in un piccolo bosco che fa dimenticare presto il caos e il frastuono della città, il castello apre le sue porte ai piccoli visitatori facendo conoscere loro non solo Babbo Natale, il Big Boss, ma anche i suoi aiutanti elfi, che mostreranno con piacere come vengono realizzati i regali per i bambini, accogliendoli nella fabbrica dei giocattoli. Non vi aspettate, però, l’effetto scenografico dei grandi parchi tematici: qui è tutto intimo, semplice, con poche ma efficaci suggestioni.

Sentirete pareri contrastanti, circa la Casa di Babbo Natale al Castello di Lunghezza: c’è chi lo consiglia vivamente, come la sottoscritta, e chi se ne lamenta perché, probabilmente, credeva di trovare una sorta di Disneyland Paris a portata di mano. Un po’ come per la Città dei Ragazzi a Perugia, almeno per me, ci sono luoghi che vale la pena visitare proprio per la loro semplicità, che contrasta con le ormai consuete trovate dallo stile “pseudo-nipponico” (castelli che sembrano fatti di glassa, occhioni da cerbiatto dipinti su pupazzi di cartapesta, mascotte giganti dai colori fluo ecc ecc., belli sì, ma dopo un po’ “anchebasta”).
Il biglietto costa 15 euro, 14 per i bambini (se li acquistate on line, come ricorda il sito ufficiale, vengono 2,50 euro in più). Ecco, forse per i bimbi fare uno sconto più significativo sarebbe stata una buona idea, questo sì, ma è anche il prezzo medio per un laboratorio/evento/spettacolo dedicato ai più piccoli (in media), almeno in una città come Roma, e all’interno del parco troverete molti spettacoli in calendario, che si terranno diverse volte nel corso della giornata. Questo senza contare la possibilità di camminare tra case degli elfi o statue di dalmata giganti. Ovviamente, però, l’interesse è tutto per la casa di Babbo Natale: il suo letto, con le maxi pantofole abbandonate lì accanto, la scrivania dove legge le letterine, il laboratorio dei giocattoli, la “posta”, dove i piccoli potranno lasciare le loro letterine e ottenere in cambio una ricevuta che ne garantisca l’avvenuta consegna, il camino da dove l’ingombrante Santa Claus riesce a calarsi e tanto altro.

Castello di Lunghezza Casa di Babbo Natale Roma
…il grande letto di Babbo Natale, con una coperta magica (vi lascio scoprire la sua storia)

 

Castello di Lunghezza Casa di Babbo Natale Roma
La scrivania dove Babbo Natale legge le letterine a lui indirizzate…

 

Castello di Lunghezza Casa di Babbo Natale Roma
Elfi all’opera nella Fabbrica dei Giocattoli

 

Castello di Lunghezza Casa di Babbo Natale Roma
Slitta parcheggiata!

Castello di Lunghezza Casa di Babbo Natale RomaOvviamente c’è anche la possibilità di sedersi accanto a Babbo Natale, scattare foto con lui e chiedergli regali. Quello è ormai possibile farlo in qualunque centro commerciale, noi adulti lo sappiamo, ma per i bambini acquista tutto un altro valore conoscere il proprio beniamino proprio all’interno della sua dimora.Tra personaggi magici pronti a stupire i bambini a ogni angolo (maghi, elfi e fate sui trampoli, principi e principesse), qualche limite c’è. Lo dico soprattutto per le mamme dei bambini più piccoli: la discesa e risalita per arrivare al parco non è propriamente adatta ai passeggini.

Devo dire che abbiamo fatto non poca fatica a risalire lungo una strada piena di buche e sassi (abbiamo visitato la casa accompagnati da famiglie con bambini più piccoli di 3 anni e comunque anche mio figlio, stremato, a un certo punto ha “soffiato” un passeggino a un amichetto per tornare verso la macchina). Anche i bagni a mio avviso non sono pessimi (ho visto decisamente di peggio), ma neanche il massimo che possiate aspettarvi. Non troverete il fasciatoio dei vostri sogni, diciamo così. Ve lo dico per prepararvi. Personalmente, non sono problemi che mi demotivano, però. Basta saperlo prima e comunque secondo me c’è un buon rapporto qualità/prezzo. Spero di esservi stata utile e vi lascio con altre immagini della Casa e del parco, che io comunque mi sento di consigliare.

Castello di Lunghezza Casa di Babbo Natale Roma
La posta, dove i bimbi potranno spedire le loro letterine
Castello di Lunghezza Casa di Babbo Natale Roma
Casa degli elfi

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...