Da Auchan arriva la SpeedyCup di Cars 3 per una sfida tra piccoli amici

Non so voi, ma dopo la Minion-follia degenerata con l’uscita di Cattivissimo Me 3 al cinema questa estate, a casa mia ora è scoppiata la moda di Cars, che il folletto ha scoperto solo ora, a 4 anni. Prima, infatti, ha dimostrato poco entusiasmo per macchine e macchinette, ma da quando ha visto al cinema il terzo capitolo della saga di animazione, nelle sale in questi giorni, impazzisce per ogni gadget che vede nei negozi.

Perché ve ne parlo? Perché i protagonisti di Cars 3 sono arrivati anche tra gli scaffali del supermercato e, per essere più precisa, presso gli ipermercati e centri commerciali #AuchanItalia. Oltre alla possibilità di raccogliere bollini per collezionare gli 8 cuscini ispirati ai protagonisti del film d’animazione, infatti, sarà possibile raccogliere e collezionare anche le SpeedyCard per sfidare i propri amici (qui maggiori informazioni).

Di cosa si tratta? Semplice. Ogni 15 euro di spesa, fino al 19 novembre, si riceveranno delle SpeedyCard come queste:

 

Auchan SpeedyCard

Come vedete, basta staccare il bollino sul retro, utile per la raccolta punti dei cuscini di cui vi ho parlato, per scoprire un QR Code. Basta poi scaricare l’app Speedycup e fotografare il QR Code in questione per scoprire subito quanti km abbiamo accumulato. Un’app davvero facilissima da usare, per altro. È possibile quindi sfidare il gruppo dei propri amici e, se non bastasse la sana competizione tra bambini, i primi 10 classificati vinceranno una pista delle macchine Cars 3. Non male come incentivo, direi.

 

Nel nostro garage al momento abbiamo già conquistato Mack, ma abbiamo anche Ms Fritter e Guido. Non è finita qui. Come ho già avuto modo di dire, Pablito ormai è un appassionato di giochi da tavola (qui trovate i nostri consigli per quelli adatti ai 4enni come lui): ecco, il mazzo di SpeedyCard collezionate può anche diventare un gioco da tavola adatto ai bambini dai 6 anni in su, seguendo le istruzioni che troverete qui.

Insomma: due giochi in una volta sola, senza contare la possibilità di staccare i tagliandi del progetto SCUOLAFACENDO, che si trovano nella parte inferiore delle SpeedyCard, e di consegnarli alla propria scuola per farle ottenere premi dedicati all’insegnamento. Proprio stamattina ho trovato il raccoglitore all’ingresso della nostra scuola.
Quindi, in una sola card, ben 4 benefici: raccolta bollini, due possibilità di giochi e un contributo alle proprie scuole. Tra l’altro aggiungo che, con i doppioni delle carte, Pablito ha pensato bene di giocare a “memory” con il cuginetto. Non male come idea, in effetti. Spero di avervi dato un’informazione utile… buona spesa e buon divertimento!

Buzzoole

Acufene: se fosse colpa della mandibola? A Roma uno studio dentistico specializzato

L’acufene è un “disturbo uditivo illusorio – percepito solo dal soggetto – che consiste nel percepire rumori, ronzii, crepitii, fischi e fruscii a uno o ad entrambe le orecchie”. Un problema ben noto, visto che ne è affetto più o meno il 10% della popolazione mondiale, eppure spesso le sue cause e i rimedi non sono altrettanto rinomati. Si può far risalire a problemi all’apparato uditivo o di tipo neurologico, ad esempio, ma forse non tutti sanno che può essere legato anche a problemi dell’articolazione temporo mandibolare, cioè un malfunzionamento della mandibola, oppure a problemi dell’apparato dentale. Appartengo alla fascia di popolazione che, pur avendo avuto a che fare con l’acufene per motivi familiari, non conosceva queste ultime possibili connessioni.

Continua a leggere “Acufene: se fosse colpa della mandibola? A Roma uno studio dentistico specializzato”

Come usereste 70 giorni senza preoccupazioni?

Oggi si sogna un po’, mamme, e vi faccio una domanda: poniamo il caso che il tempo libero, quello che tanto ci/vi manca, una volta lo abbiate, finalmente. La libertà di fare quello che volete senza compromessi o responsabilità, come nella vita “pre-figli”. Anzi, mettiamo di avere a disposizione ben 70 giorni di libertà senza preoccupazioni, bollette, lavoro, pediatri e suocere. Non male, no?

So che molte di voi avranno anche solo inconsciamente pensato che 70 giorni senza figlio/figli sarebbero un inferno, invece che un piacere. Come poter stare più di due mesi senza occuparsi di loro, del loro benessere, della loro felicità, senza le loro urla, ma anche senza i loro visetti sorridenti e i loro baci? Ok, ma facciamo finta che il tempo scorra diversamente, come per una sorta di incantesimo o in un film di fantascienza.

Continua a leggere “Come usereste 70 giorni senza preoccupazioni?”

Aiutiamo Tenderly e Make-A- Wish® Italia a realizzare il sogno della piccola Angela

Da quando sono madre sono ancora più sensibile a malattie, guerre o calamità che spesso colpiscono i bambini. Guardo i telegiornali, leggo articoli su bimbi privati di sogni e speranze, che lottano con le loro famiglie per non arrendersi e il cuore mi si spezza. Credo che possiate capirmi. Soprattutto se ci penso ora, alle soglie del Natale, quando tutte noi madri facciamo il possibile per realizzare i piccoli e grandi desideri dei nostri figli. Non riesco più a sopportare l’idea di non poter aiutare tutti quei bambini che, in fuga da zone di guerra o negli ospedali, vedono i loro sogni minacciati da problemi troppo più grandi di loro. Continuo a chiedermi cosa possiamo fare, noi, nel nostro piccolo, e così appena posso sono davvero felice di condividere su questo blog iniziative che possano contribuire a rendere più felici i bimbi in Italia e nel mondo.

Continua a leggere “Aiutiamo Tenderly e Make-A- Wish® Italia a realizzare il sogno della piccola Angela”

Come organizzare le pulizie di Natale? 7 semplici suggerimenti e consigli per gli acquisti

La “crociata” contro le mie cattive abitudini continua. Non aspiro a diventare un incrocio tra Mary Poppins, Marie Kondo e Angelina Jolie, ma, some sapete, sto lavorando sui miei limiti. Ho scelto, prima di tutto, le aree su cui lavorare per migliorare e, tra queste, c’è l’organizzazione della casa. Detto questo…come le vogliamo affrontare le pulizie di fine anno?
Continua a leggere “Come organizzare le pulizie di Natale? 7 semplici suggerimenti e consigli per gli acquisti”