Il passeggino diventa “Super” in poche mosse [VIDEO]

Idea bellissima che non posso condividere qui sopra, quella mostrata dal video che troverete in fondo al post, in cui vengono illustrati alcuni semplici accorgimenti utili a trasformare un normale passeggino in un “aggeggio” degno dell’Ispettore Gadget. Ormai ne vediamo di tutti i colori, in commercio, ma c’è sempre qualcosa che si può migliorare, anche con pochi rimedi casalinghi.

Ormai il 3enne non ne vuole sapere di stare sul passeggino, anche se tutt’ora conservo il modello ad ombrello per le scarpinate più faticose, soprattutto fuori città. Quando ero incinta ho scelto con emozione, come ogni buona primipara che si rispetti, il mitologico trio. Una cosa di cui non immaginavo neanche l’esistenza, prima di diventare mamma. Per me il trio era solo quello composto da Marchesini, Lopez e Solenghi, poi ho dovuto aprire gli occhi e imbarcarmi nella scelta del modello. Ho optato per il trio Otutto dell’Inglesina, con tutti i suoi pro e i suoi contro (tipo che è un “caterpillar” e non è proprio l’ideale per girare tra i vicoli stretti di Roma, fatti di sampietrini e marciapiedi larghi pochi millimetri…).

Ma nel frattempo il passeggino per noi sta per diventare un ricordo, con mio grande rammarico, perché nonostante abbia odiato per tanto tempo dover stare ad aprirlo e chiuderlo, caricarlo in macchina e pulirlo ogni 3 per 2, mi dispiace un po’. Mi da conferma del fatto che è un pezzo della sua infanzia che se ne va, insieme alla fine del nido :’)
Sono molto nostalgica, ultimamente…dovrei fare il secondo figlio? Vabbè, non apriamo questo capitolo, piuttosto ecco le idee condivise sul canale Youtube di WhatsUpMoms

Il papà ancora non ha imparato come si apre e chiude il passeggino? Non aspettate che vi chieda aiuto (probabilmente non lo farà), piuttosto aggiungete alcuni adesivi colorati con le semplici istruzioni. Papà, non me ne vogliate…
Continua a leggere “Il passeggino diventa “Super” in poche mosse [VIDEO]”

Come costruire un autolavaggio per macchinine giocattolo [DIY]

Negli ultimi mesi il 3enne gioca quasi sempre con una sola cosa: il giradischi. Esatto: vinili vecchi che ha trovato in camera mia, soprattutto dei Beatles ma non solo, coprono ogni angolo della sua stanza e lui trascura i suoi giocattoli più di quanto facesse prima. Unici giocattoli che tiene ancora in considerazione sono le macchinine, il che lo rende ai miei occhi un po’ meno simile a Benjamin Button e un po’ più vicino ai suoi coetanei 🙂
Non che voglia tarpare le ali alla sua passione per la musica, ma quando poi attacca il “mostro” ai bambini del parco con “Tu lo conosci il disco dei Pink Floyd?”, ricevendo in cambio occhiate perplesse da parte dei suoi coetanei, allora cerco di ricordargli che ha pur sempre 3 anni, incentivando per questo il suo amore per le macchinine. Proprio per questo ho costruito per lui un autolavaggio, con pochissimi elementi a disposizione in giro per casa e ho coniugato un’altra sua grande passione. L’AUTOLAVAGGIO, appunto.

Quel luogo mitico che adora. Quando mio marito deve lavare la macchina, per il piccoletto è un giorno di festa e inizia a saltellare in giro mentre il papà si prepara. In effetti anche a me, da piccola, affascinavano quei rulli che giravano, l’acqua, quegli enormi meccanismi…
Il risultato sembra abbia funzionato: il 3enne ci ha giocato anche per 20 minuti di fila, il che per me è un miracolo, al momento. Quindi voglio condividere qui sopra il mio entusiasmo e l’idea, sperando possa essere utile a qualcuno.

Continua a leggere “Come costruire un autolavaggio per macchinine giocattolo [DIY]”

Vacanze e giochi da fare in macchina con i bambini: il Travel Bingo [PDF scaricabile]

Quali giochi fare in macchina con i bambini? Avete già pensato al Travel Bingo? Qui il PDF scaricabile per voi!

Ok, P. ha la febbre. Keep calm. Se mi seguite su Instagram già lo sapete: ci siamo rintanati davanti ai cartoni animati anni ’80 (su Sky danno Il grande sogno di Mayae torno bambina!), ma anche se cerco di non pensarci ed essere il più “mindfulness” possibile, un po’ mi rode, diciamolo. Non solo per il fatto di aver passato gli ultimi giorni murati vivi quando avremo avuto 100 impegni con gli amici, ormai disdetti, ma soprattutto perché ho aspettato con ansia che arrivasse la vera estate e la vera fine degli impegni per spassarcela tra spiaggia e parco io e il piccoletto e invece… Ma in fondo abbiamo ancora tutto agosto davanti.

Continua a leggere “Vacanze e giochi da fare in macchina con i bambini: il Travel Bingo [PDF scaricabile]”

I nostri giochi in casa, tra malattia e pioggia

Lei ha superato i 30 da 4 anni (e ancora non ce la fa a dire ad alta voce la sua età tutta d’un fiato). Lui di anni ne sta per compiere 3. Immaginateveli costretti a convivere (ancora una volta) insieme tutto il giorno per 2 settimane, perché lui ha un’otite così brutta che l’otorino ha raccomandato a lei di evitare il nido per questo lungo lasso di tempo (Poi una si chiede come mai mi sia identificata così tanto nella protagonista di Room…) Fuori piove e tira vento. Spesso. Troppo spesso per i gusti di lei. A lui non frega più di tanto. Cosa farà questa strana coppia?
Continua a leggere “I nostri giochi in casa, tra malattia e pioggia”

Carnevale: spunti per costumi fai-da-te per bambini e…non solo

Si avvicina il carnevale. Si avvicina molto (troppo?) velocemente, visto che solo “ieri” avevamo le luci di Natale attaccate in giro per casa. Sono rimasta un po’ stupita nel vedere affacciarsi le mascherine poco dopo aver tolto di mezzo, nelle vetrine dei negozi, le calze della befana. Ma anche quando eravamo piccole noi era così? Perché ho quasi visto pandori e torroni esposti insieme alle castagnole e la cosa mi ha lasciata un po’ perplessa. Comunque, sta di fatto che “c’è la crisi-c’è la crisi” quindi, complice questo fatto, la cosa fa comodo ai commercianti, ma in fondo poco importa: per i bambini è meglio così! Non si finisce mai di festeggiare, beati loro.

Continua a leggere “Carnevale: spunti per costumi fai-da-te per bambini e…non solo”