Come costruire un autolavaggio per macchinine giocattolo [DIY]

Negli ultimi mesi il 3enne gioca quasi sempre con una sola cosa: il giradischi. Esatto: vinili vecchi che ha trovato in camera mia, soprattutto dei Beatles ma non solo, coprono ogni angolo della sua stanza e lui trascura i suoi giocattoli più di quanto facesse prima. Unici giocattoli che tiene ancora in considerazione sono le macchinine, il che lo rende ai miei occhi un po’ meno simile a Benjamin Button e un po’ più vicino ai suoi coetanei 🙂
Non che voglia tarpare le ali alla sua passione per la musica, ma quando poi attacca il “mostro” ai bambini del parco con “Tu lo conosci il disco dei Pink Floyd?”, ricevendo in cambio occhiate perplesse da parte dei suoi coetanei, allora cerco di ricordargli che ha pur sempre 3 anni, incentivando per questo il suo amore per le macchinine. Proprio per questo ho costruito per lui un autolavaggio, con pochissimi elementi a disposizione in giro per casa e ho coniugato un’altra sua grande passione. L’AUTOLAVAGGIO, appunto.

Quel luogo mitico che adora. Quando mio marito deve lavare la macchina, per il piccoletto è un giorno di festa e inizia a saltellare in giro mentre il papà si prepara. In effetti anche a me, da piccola, affascinavano quei rulli che giravano, l’acqua, quegli enormi meccanismi…
Il risultato sembra abbia funzionato: il 3enne ci ha giocato anche per 20 minuti di fila, il che per me è un miracolo, al momento. Quindi voglio condividere qui sopra il mio entusiasmo e l’idea, sperando possa essere utile a qualcuno.

Continua a leggere “Come costruire un autolavaggio per macchinine giocattolo [DIY]”