#MeAtMyBest: organizzare la casa riempiendola di felicità secondo il metodo Konmari

Ve l’avevo promesso: sarei tornata a parlare più dettagliatamente della mia “campagna” #MeAtMyBest, cercando di condividere qui sopra i progressi e le scoperte fatte durante il mio tentativo di raggiungere obiettivi S.M.A.R.T (Specifici, Misurabili, Attuabili, Realistici e definiti nel Tempo) entro la fine dell’anno. Così eccomi qui a parlare di un libro che mi ha aiutato, come immaginavo, non solo ad organizzare meglio gli spazi di casa, ma anche a vivere più serenamente circondata dagli oggetti di uso comune che più mi trasmettono felicità. o qualcosa del genere.

Sì, perché l’ottimizzazione degli spazi a mia disposizione a casa è uno dei miei punti dolenti, su cui sto cercando di lavorare. Soprattutto visto che, da freelance, la casa è il posto in cui passo la maggior parte del mio tempo, quindi ben venga la felicità in ogni angolo, se possibile. Senza scomodare il feng shui, sono convinta che avere intorno a noi uno spazio ben organizzato, composto principalmente da pochi elementi utili, ma che trasmettano anche gioia, possa aiutarci/aiutarmi a vivere meglio non solo la dimensione familiare, ma quella professionale e creativa. Ma procedo con ordine…
Continua a leggere “#MeAtMyBest: organizzare la casa riempiendola di felicità secondo il metodo Konmari”