Adesivi da muro per la cameretta dei bambini: la nostra scelta e uno sconto per voi


“Tutti i grandi sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano”.
Una frase tratta da Il Piccolo Principe, di Antoine de Saint-Exupéry, che è rimasta nel cuore mio e, credo, anche in quello di tutti coloro che hanno letto questo magnifico libro. Un augurio per me e per mio figlio: la speranza che gli anni ci rendano più maturi senza dimenticare i sogni e le speranze della nostra infanzia, quello che ci faceva ridere ed esultare quando eravamo piccoli. Facile a dirsi, più difficile a farsi, quando l’età adulta ti sommerge di responsabilità e pressioni.

Per questo avrei voluto avere questa frase, diventata ormai un celebre aforisma, davanti ai miei occhi tutti i giorni e per questo avevo pensato già tempo fa che scriverla sul muro della cameretta di P. sarebbe stato un buon modo per ricordarlo prima di tutto a me stessa ogni giorno, ogni volta che avrei passato del tempo con lui a giocare in stanza o ad addormentarlo nel suo lettino. Ho rimandato questo proposito, finché non mi sono imbattuta on line in Anna Lisa e in MoOde. Un laboratorio di decorazioni per interni, ma non solo: “Sono una grafica, con la passione delle decorazioni – mi ha spiegato lei – cosi ho deciso da qualche anno di unire le mie due passioni nel mio studio, MoOde, il laboratorio delle idee.
Continua a leggere “Adesivi da muro per la cameretta dei bambini: la nostra scelta e uno sconto per voi”

Parola all’esperto #2: consigli per la cameretta del neonato

E’ con un po’ di emozione che riporto qui di seguito il mio primo “guest post”, in cui ospito con orgoglio Francesca Romana Mazzoni, che non solo è una cara amica ma è anche un architetto exhibit e interior designer (mecocommeri! Capito chi vi ho portato “a ‘sto giro?”). In realtà è già il secondo esperto che interpello: per le mamme fotografe, se non lo ricordate, leggete qui i consigli della newborn photographer…

Il guest post è dedicato al royal baby, che ci ha fatto il sacrosanto favore di arrivare dopo uno smaronamento generale fatto di pronostici idioti sul povero bambino (Di che colore i capelli? Roscio come lo zio? Assomiglierà a Carlo? Speriamo di no, porello) e ore e ore di notizie inutili ai tg.
Finalmente Kate e Will porteranno oggi l’erede nel loro nido d’amore (quel piccolo, modesto, umile buchetto di casa che si ritrovano…): molte mamme (inglesi e non) da oggi cercheranno anche di rubare con gli occhi qualche “dritta” sulla carrozzina, vestitini e giochi usati dalla coppia reale per il loro baby. La cameretta, ad esempio, come sarà? Ve la immaginate già? 
Stando alle parole di Lucinda Croft, titolare del negozio che anni fa ha progettato le camere di William ed Harry, la coppia punterà su uno stile semplice e funzionale, niente fronzoli, drappi o culle romantiche piene di Swarovski. Piuttosto uno stile lineare: una sedia comoda per la mamma, un semplice fasciatoio e colori neutri.

Continua a leggere “Parola all’esperto #2: consigli per la cameretta del neonato”