Yoga in gravidanza: i consigli per la pratica in spiaggia e una guida per le future mamme

Chi mi segue da un po’ lo dovrebbe sapere bene: amo lo yoga. L’ho scoperto durante la gravidanza quando, come molte altre mamme, soprattutto le primipare, ho pensato che mi avrebbe aiutato ad esorcizzare le mie paure, supportare corpo e mente e, perché no, allontanare il dolore. Ho già parlato anche dell’importanza, almeno per il Kundalini Yoga (seguito dalla mia insegnante dell’epoca) del 120esimo giorno di gravidanza e dell’altrettanto importante 40esimo giorno dalla nascita del bambino, perciò sono ben lieta di parlare alle future mamme anche dell’uscita del libro Gravidanza Benessere Yoga (di Tara Lee e Mary Attwood, edito da Mental Fitness Publishing di Trevisini Editore), ovvero una guida pratica in cui sono racchiuse molte informazioni sullo yoga in gravidanza.

Gravidanza benessere yoga: libro, esercizi

Nel libro vengono spiegate passo dopo passo posizioni yoga, tecniche di respirazione ed esercizi di rilassamento, utili tanto all’inizio della gravidanza quanto durante il travaglio, ma anche dopo il parto. Sono state inserite anche tecniche di visualizzazione, propositi e storie vere che possono fungere da ispirazione. Molti degli esercizi proposti sono stati pensati per alleviare i disturbi più frequenti della gravidanza, ma anche per sviluppare forza, resistenza e flessibilità, utili ad affrontare gli ultimi mesi e il travaglio.
Continue reading “Yoga in gravidanza: i consigli per la pratica in spiaggia e una guida per le future mamme”

Mustela dedica un’applicazione e una rubrica on line alle neo e future mamme

Comincio con il dire che sono stata sempre una donna vagamente paranoica, la cui paranoia è andata aumentando con gli anni, gli stessi che pian piano mi hanno resa sempre più simile ai miei genitori, ovvero sempre troppo più pronta a preoccuparmi dei possibili rischi per la mia vita incolumità salute. Inutile dire che dopo aver scoperto di essere incinta, questa tendenza ha avuto un discreto picco verso l’alto. Ma ancora rimango sulla “normalità”, senza esagerare, e soprattutto ho scoperto con il tempo che la chiave per risolvere tutto, molto spesso, sta nella consapevolezza e nella giusta dose di informazioni a mia disposizione. Quelle reali, che mi consentano di fare previsioni realistiche e non congetture terroristiche. Possibilmente informazioni provenienti da fonti attendibili, difficili da trovare in un’epoca in cui chiunque scrive on line ciò che gli passa per la testa. Notizie capaci di placare la mia ansia e di farmi capire se davvero ci siano pericoli in agguato e come evitarli. Ovviamente questa cosa è stata ancora più importante da quando mi hanno messo in braccio il mio fagottello di ciccia in ospedale.
Continue reading “Mustela dedica un’applicazione e una rubrica on line alle neo e future mamme”

“Il primo respiro”: documentario consigliato a tutte le future mamme [VIDEO]

 Ricordo la prima volta in cui ho pensato di scrivere questo post. Era un mese e mezzo fa circa. Non lo sapevo, ma il giorno successivo mi si sarebbero rotte le acque, con tutto quello che ne è conseguito (ne parlerò poi…ancora non ci riesco, anche se prima o poi avrò bisogno di farlo).
Questo post è rivolto a tutte le mom-to-be, quelle donne con il pancione tondo tondo a cui ormai mancano poche settimane per conoscere il loro “straniero a bordo” ma anche quelle con un pancino che quasi non si vede, proprio agli inizi del loro percorso, che si domandano cosa sarà di loro, cosa le attende, e sognano e immaginano e già parlano con il loro piccino picciò.

Continue reading ““Il primo respiro”: documentario consigliato a tutte le future mamme [VIDEO]”