Instagram: l’attivazione delle notifiche manda in tilt le star e le blogger. Ma cambia davvero qualcosa?

Qualcosa sta cambiando in queste ore su Instagram (?) e la paura si diffonde tra star della musica, vip e mamme blogger. Tra cui la sottoscritta, che solo recentemente ha iniziato a diventare addicted-to-IG (alla buon’ora). Scorrendo le immagini presenti sul popolare social ieri avrete sicuramente visto spuntare messaggi in cui bloggers, cantanti, attori e celebrità varie richiedono attenzione e lanciano un appello per l’attivazione delle notifiche. Il timore è quello di finire nel dimenticatoio e rendere del tutto inutile la fatica fatta per costruirsi un’immagine. Tutto, ormai, si gioca sui social e Instagram è uno dei luoghi privilegiati dove poter fare personal brending ma anche semplicemente comunicare, scoprire, aggiornarsi, conquistare. Questo vale tanto per le pop star quanto per la mamma blogger che scrive con tuta e mollettone (speriamo di no) da casa sua a Frosinone (c’è qualche mamma blogger di Frosinone, che passa di qui?). Insomma: panico.

Instagram e notifiche

Continua a leggere “Instagram: l’attivazione delle notifiche manda in tilt le star e le blogger. Ma cambia davvero qualcosa?”

“Pillole di Blogging”: aprire un blog, curarlo, renderlo un lavoro. I consigli di Silvia Ceriegi

Ci tenevo particolarmente a parlare di questo libro, Pillole di blogging, di Silvia Ceriegi, che molti lettori conosceranno come blogger di Trippando.it. Mi stava a cuore parlarne perché credo possa essere una lettura interessante per molte mie colleghe che passano di qui, spesso intenzionate a migliorare il proprio spazio on line e (perché no) magari renderlo anche un lavoro, oltre che un piacere. Questo, però, richiede molto tempo e studio e lo sappiamo bene, credo.

A mio avviso Silvia (ma non avendola mai incontrata personalmente posso chiamarla così? Vabbè, ormai mi sembra un po’ di conoscerla) ha saputo racchiudere un po’ tutti i principi basilari che possono rendere l’idea del lavoro che c’è da fare su un blog, per renderlo davvero appetibile sul mercato, indicando anche link, libri e autori utili per studiare la materia, esempi di blogger a cui ispirarsi (senza mai copiare, anche perché ogni blogger avrà le sue peculiarità e sarà proprio quella la sua forza) e consigli su come prendere scelte in fatto di contenuti, personal branding, uso dei social media e davvero tanto, tanto altro.

Continua a leggere ““Pillole di Blogging”: aprire un blog, curarlo, renderlo un lavoro. I consigli di Silvia Ceriegi”

Altri frammenti di “Mamma che blog”

Ok, vediamo se stavolta ce la faccio. In fondo é SOLO da tre giorni che provo a mettere mano sul blog per salutare tutti, che vuoi che sia?!? Nel frattempo, però, non posso lamentarmi perché ci sono state tante feste, serate a teatro, incontri e una casa da cambiare. Perciò umanamente non potevo farcela.

Ok, terminata questa premessa infinita, eccomi qui a salutare le amiche blogger incontrate al “Mammacheblog”. Sì, lo so, vi ho fatto “una testa tanta” con questo evento, ma é stato davvero divertente e utile e non posso non parlarne!
Innanzi tutto ho fatto il viaggio di andata con un gruppo di madri matte squilibrate e bellissime da Roma (Roma rulez! Yo…), davvero forti, nonché interessanti da stare a sentire in quanto più esperte di me sia come mamme che come blogger.
Eccole qui mentre si facevano trucco-parrucco-smalto prima di arrivare a Milano.
A-D-O-R-O.
Fichissime. Parliamone. Spero di incontrarvi di nuovo presto (love-love-love ecc.ecc.)

Continua a leggere “Altri frammenti di “Mamma che blog””

Diretta dal Mammacheblog

6.10 dal taxi.

Bene, si parte.

Con il magone perché è la prima volta che mi allontano così da P., con un po’ di paura, un po’ di emozione…
E tanto. Tanto. Tanto sonno.
11.20 lezione su “Facebook e Twitter per blog”interessante lezione sull’uso dei social network per le blogger. Tanti gli errori da evitare, prima di tutto i contenuti: sono interessanti per il tipo di pubblico e lettori che abbiamo? Dietro ai social network ci sono le persone, noi come parliamo con le  persone, normalmente?

Continua a leggere “Diretta dal Mammacheblog”