Al Rainbow Magicland con bambini piccoli? Si-può-fare! Coupon sconto per i lettori

Rainbow Magicland: attrazioni
Non avete ancora visitato Rainbow Magicland ma siete curiosi di scoprire le sue attrazioni? Ecco qualche informazione che può esservi utile circa il parco divertimenti di Valmontone, poco distante da Roma, dove potete trovare giochi per bambini (anche più piccoli, come P.), spettacoli e tanti modi per passare una giornata divertente con famiglia e amici. Non solo: con Mammaorachefaccio.com anche un coupon sconto da spendere per la prenotazione dei biglietti on line o per l’acquisto alle casse…

Ecco, finalmente anche io sono riuscita a varcare le soglie di Rainbow Magicland, alla faccia di parenti e amici che me ne avevano parlato negli anni scorsi (il parco è aperto dal

maggio 2011). E’ accaduto sabato scorso, 2 aprile 2016, in una giornata che più che primaverile sembrava estiva. Infatti sono uscita con giacca invernale e cappello di lana, costringendo anche il resto della famiglia a seguire il mio esempio, e mi sono ritrovata praticamente a buttare tutto e prendere il sole su uno dei tanti prati in fiore che si alternano all’interno dei 600.000 mq di parco. Quindi, soprattutto se pensate di approfittare della primavera per andare, come vestirsi? Quantomeno a strati, come consiglia ogni nonna, ma visto che almeno qui a Roma ormai è estate, portate anche t-shirt e cappellino per la testa dei bimbi.

Sarà proprio il fatto che sentivo l’estate avvicinarsi a passi lunghi e ben distesi, sarà che ero un po’ emozionata per il fatto di visitare per la prima volta un parco di divertimenti insieme a mio marito e al 3enne, saranno state le 38 attrazioni che stavano lì ad attenderci, sta di fatto che ho passato con i due uomini della mia vita una giornata davvero speciale. Ci serviva davvero molto, visto il periodo stressante che stiamo attraversando, tra lavoro e impegni sempre più soffocanti. E’ stato un po’ come concedersi un giorno di vacanza.

Ecco com’è andata. Considerate che il mio è il punto di vista di una mamma che ha dovuto seguire le esigenze di suo figlio di 3 anni, quindi per prima cosa posso tranquillizzare le madri nelle mie condizioni: anche i più piccoli possono avere la loro parte di divertimento. Ma probabilmente potrebbero essere i fratelli maggiori (e i papà) a beneficiare maggiormente delle giostre più adrenaliniche, spericolate e avventurose.

Raimbow Magicland: attrazioni 2016

Partiamo da quelle adatte al pubblico più coraggioso. Quindi mi tiro fuori, perché io ho sempre avuto paura anche a salire sul classico Brucomela del Luneur. C’è Shockprima di tutto, la montagna russa che, tra avvitamenti, giri della morte e picchiate, è una delle attrazioni del parco più adatte agli audaci (di seguito un video che rende bene l’idea). Ma se volete provare ad avventurarvi tra le rovine di un tempio Maya, a bordo di un’imbarcazione tipica delle attrazioni “SpillWater”, allora lo Yucatan fa per voi. Prevista anche una cascata con un “tuffo” da 15 metri di altezza in cui è facile bagnarsi, per cui munitevi di uno degli impermeabili disponibili al suo ingresso, altrimenti vi ritroverete come mio marito, che uscito da lì era fradicio dalla testa ai piedi. Ma contento. Non so come sia possibile che si siano salvati portafoglio e cellulare, ma ce l’abbiamo fatta.

Rainbow Magicland attrazioni: Yucatan
Yucatan: pronti a per l’avventura?

Consigliato ai meno timorosi anche Cagliostro, una sorta di castello in stile ‘700, molto suggestivo anche a vederlo dall’esterno, al cui interno è racchiusa una montagna russa con vagoni rotanti che si snoda interamente al buio, facendo dunque perdere ogni possibile punto di riferimento agli impavidi che accettino la sfida.

Rainbow Magicland: Cagliostro
Rainbow Magicland: dalla foto manca la “C” ma vi assicuro
che questo è Cagliostro, tutto a testa in giù

 

A proposito di punti di riferimento e forza di gravità che vanno a farsi benedire, Houdini apre le porte della sua casa: siete pronti a scendere con un ascensore fino a 16 metri sotto terra ed accedere così nel laboratorio del celebre illusionista? Avete l’impressione che il soffitto si sostituisca al pavimento e viceversa? Che pareti e porte si capovolgano? Siete certi che si tratti solo di un’impressione?…
 
Rainbow Magicland: casa maison Houdini
Rainbow Magicland: Maison Houdini
E ancora: potrete salire sull‘Olandese Volante o Bombo, altre montagne russe che possono essere affrontate, per esempio, da chi non se la senta di salire su Shock, senza dimenticare Mystika, ovvero un “volo” in verticale da 72 metri di altezza. Potrete accedere all’horror house Demonia, affrontare l’Isola Volante, che con un braccio rotante permette di guardare il parco (ma anche il profilo di una parte di Roma e delle montagne russe intorno) portando gli spettatori a più di 50 metri di altezza. La Battaglia Navale, come suggerisce il nome stesso, permette di sfidarsi a bordo di antichi galeoni e combattere a colpi di cannonate d’acqua. Ideale, insomma, in vista dell’estate (mi piace ricordare questo fatto, scusate…).
Chi preferisce puntare sulla realtà virtuale, può provare invece Huntik 5D, una sorta di “dungeon” particolarmente adatto per gli amanti dei videogiochi e consigliato in generale a tutti: con occhiali 3D e pistola laser si affrontano creature mostruose che minacciano l’intera umanità. Per me che sono più romantica e sognatrice, l’ideale è invece il Planetario 4D, con uno schermo a 360 gradi ed effetti speciali interattivi. Peccato che il 3enne fosse ancora piccolo per apprezzare…
Rainbow Magicland: mascotte Gattobaleno
Rainbow Magicland: un attimo di sosta accanto alla mascotte Gattobaleno. Quella finta, perché
il vero Gattobaleno gira per il parco, disponibile a far foto con i bambini e intrattenere il pubblico
Rainbow Magicland: giochi per bambini piccoli

Ecco, a proposito di super-nanetti: c’è tanto spazio anche per loro. Un’intera area definita il “Regno dei piccoli” dove potrete trovare casette e scenari da favola, attrazioni per bambini 0-12 anni, la giostra Carosello, che pur essendo una delle attrazioni più “classiche” del parco (o forse proprio per questo) è anche una delle più amate dal pubblico giovanissimo, una mini-ruota panoramica, le mitiche Tazze Pazze e le macchine da scontro (dove, però, non possono salire i bimbi che come P. non superino ancora il metro di altezza) e, in generale, un’atmosfera incantata.
Rainbow Magicland: Mia and me
P. con i personaggi di “Mia and me” #invidia #vogliotornarepiccola

 

Pablito ancora non può scrivere qui sopra (aspettiamo i 6 anni per fargli aprire un blog tutto suo con cui possa vendicarsi, credo) ma posso dirvi a nome suo che ha particolarmente apprezzato:

 

Il Pianeta Winx: un viaggio nel regno delle fate più famose di Italia a bordo di foglie sospese che si addentreranno in un tunnel e vi condurranno tra folletti e sirene, sul fondale marino o nei boschi. Piccola nota biografica: ho particolarmente ammorbato la signorina del personale che faceva entrare il pubblico (a proposito, ho trovato tutto lo staff molto disponibile) chiedendole se un bambino di 3 anni potesse aver paura ecc. e lei mi ha tranquillizzato sul fatto che, se il piccolo non ha mai avuto paura del buio, sarebbe potuto entrare tranquillamente. Ecco, alla fine ero io che mi stringevo a lui, quando non ci vedevo nulla, e lui mi faceva: “Tranquilla, mamma, tra poco le fatine fanno tornare la luce. Guarda eh…”. Vi giuro, è vero e anche abbastanza umiliante.

 

Rainbow Magicland bambini piccoli: Pianeta Winx
Ingresso del Pianeta Winx

 

PlayGround: parliamone. L’unico problema di questa sala per giochi è stato convincere P. ad uscire da lì, visto che io e il padre volevamo scoprire anche il resto del parco. Un’area al chiuso, ideale per i giorni troppo freddi o troppo caldi, in cui i bambini da 0 ai 6 anni possono correre, saltare, arrampicarsi su strutture morbide in movimento in assoluta libertà, sotto gli occhi dei genitori, ma anche con la supervisione di un’addetta. Che tra l’altro ha avuto anche molta pazienza con Pablito che, come sapete bene, non è che sia proprio un santo…
Rainbow Magicland: area gioco per bambini 0-6 anni
PlayGround 0-6 anni, ovvero la cosa più vicina ai sogni di P.

 

Formula Cars: un breve percorso da affrontare su go kart lenti e dallo stile “retrò”, adatti anche ai più piccoli, che si sfidano su un circuito immerso in un’ambientazione vintage (tutte noi conosciamo bene il cartone animato Cars, giusto? Ecco, quello stile lì). Io ringrazio davvero Rainbow Magicland, perché così P. ha potuto realizzare uno dei suoi sogni più arditi: passare sotto i rulli di un autolavaggio. Ok, era finto, ma a lui è andata benissimo anche così.
Rainbow Magicland: Formula Cars
Formula Cars, dove gli adulti possono anche accompagnare i bambini a bordo del go kart, dunque adatto anche ai più piccini

 

Ristoranti nel parco

 

Ce ne sono 4, dov’è possibile anche trovare alimenti senza glutine, ma anche un’area pic nic per chi non volesse affrontare un’ulteriore spesa o, come nel nostro caso, deve stare più attento all’alimentazione del bambino. In questo periodo P. ha un po’ lo stomaco sottosopra ed ho preferito occuparmi personalmente del menù.

 

Spettacoli
Tra il Piccolo e il Gran Teatro, tra il Lago delle Fate, l’Arena Stunt e il Planetario 3D spettacoli per tutte le età e tutti i gusti: dall’Extreme Motor Show allo show Winx is Magic, da Mia e la Sfera di Energia (io vado matta per Mia e il mio entusiasmo contagia anche il piccolo, mentre il padre resiste e mi prende per matta) a Romeo e Giulietta, riadattamento dell’omonimo e celebre musical prodotto da David Zard. Gli orari sono comodamente consultabili grazie ad un volantino disponibile all’ingresso e le repliche sono davvero molte, tali da consentire la miglior gestione del tempo a seconda delle specifiche esigenze familiari.
Rainbow Magicland: spettacolo delle Winx
Le Winx si esibiscono nel loro show, ma è anche possibile incontrarle nei Meet & Greet
Rainbow Magicland: spettacolo delle Winx

Rainbow Magicland: codice sconto
Ma ora veniamo alla parte “succosa” della questione: se il racconto della mia esperienza vi ha messo addosso, come spero, la curiosità di visitare il parco o se semplicemente volete replicare l’esperienza, ben due opportunità di sconto offerte da Rainbow Magicland ai miei follower, a seconda del metodo di pagamento da loro scelto tra on e off line (perché voi siete dei fichi, ve lo meritate e io vi voglio bene, sappiatelo). La prima possibilità prevede di scaricare il coupon che inserisco qui di seguito, stamparlo e presentarlo alle casse per ottenere uno sconto 5€ valido su biglietto intero e ridotto diurno (visitare il sito ufficiale per consultare i prezzi).
In alternativa, potete acquistare on line su www.magicland.it il biglietto a “Data Fissa” o “Flexi” e, prima di procedere con il pagamento, inserire il codice promo: BUZZ93per ottenere uno sconto immediato di 2€, valido su intero e ridotto (fino a 14 anni di età). La promozione, però, è valida fino al 30/06/2016, quindi anche se sembra molto distante, come data, non c’è tempo da perdere. Non cumulabile con altre promozioni in corso. Ricordate che i bambini sotto il metro di altezza, oltre a invidiare quelli più grandicelli che possono spararsi attrazioni più avventurose, hanno il vantaggio di entrare gratis. Se andate “a nome mio”, fatemi sapere come vi siete trovati, mi raccomando!
Rainbow Magicland: altre info utili e contatti

Indirizzo: Via della Pace 00038, Valmontone RM, Italia Centralino: 06 95318700 E-mail per prenotazioni: booking@rainbowmagicland.it

Buzzoole

4 thoughts on “Al Rainbow Magicland con bambini piccoli? Si-può-fare! Coupon sconto per i lettori

  1. Questo parco mi manca ma per poco, e' nella lista della prossima stagione…andare in questi posti con loro e' una meraviglia, torni bambina ed in più vedi la gioia pura nei loro occhi, ed infatti abbiamo,girato mezza Italia per visitarli quasi tutti

    Mi piace

  2. Grazie a te ❤ sì, è un bel posto e ci siamo trovati bene anche perché la stagione era buona come clima e come affluenza di gente...altri amici dicono di aver trovato file troppo lunghe ma noi no...forse perché era iniziata da poco la nuova stagione :O oh, se un giorno passate fatemi sapere tutteeeee ❤

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...