A Natale i Paw Patrol arrivano al cinema: informazioni, trailer

Chi mi segue su Instagram (e chi non lo fa lo inizi a fare qui!), sa già che siamo stati per la prima volta al cinema in tre. Esperimento ardito, per come la vedevo io, dato il carattere decisamente poco mansueto del mio 3enne. E’ un tornado di gioia, euforia, emozioni e urletti, quindi finora non me l’ero mai sentita di portarlo a vedere un film. L’occasione c’è stata offerta dall’anteprima del film dei Paw Patrol, in sala in Italia dal 22 dicembre all’8 gennaio. Più che un vero e proprio film, si tratta della proiezione di sei puntate inedite della terza stagione, mai trasmesse in tv. Le puntate sono intervallate, tra l’altro, da brevi video in cui la presentatrice (e mamma) Federica Fontana, insieme ad una squadra di 8 bambini che l’accompagna, coinvolgerà il pubblico in sala in piccole missioni speciali.



Ecco, questa brevità tipica degli episodi che vanno solitamente in oda in tv faceva al caso nostro: siamo alle soglie dei 4 anni (anche se mi risulta difficile crederci, a volte) e il biondino ancora fa fatica a seguire tutto un lungometraggio animato. A meno che non si tratti di Inside Out o comunque film che ha già visto. La confidenza con scene e personaggi fa aumentare la sua soglia di attenzione, da quello che ho notato, mentre per le nuove storie ha più difficoltà. Così ecco che le brevi ma emozionanti avventure di Ryder, Chase, Rubble, Marshall, Zuma, Rocky e Skye si sono rivelate perfette per noi.

In totale, la proiezione dura 75 minuti circa, quindi un lasso di tempo ragionevole anche per i più giovani. E per i loro genitori, perché due ore di Paw Patrol #ancheno. Lo dico da appassionata, tra l’altro, da mamma che spesso compra i loro gadget non solo perché piacciono al nanetto, ma anche perché hanno conquistato anche me. Il consiglio, quindi? Se avete bimbi che amano i sei cuccioli più popolari del momento, l’evento dei Paw Patrol al cinema può fare al caso vostro. Non aspettatevi, però, né più né meno di ciò che va solitamente in onda in tv. Che però a noi andava benissimo, visto che è esattamente ciò che ha fatto innamorare il piccolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...