Libri sulle emozioni per bambini di 4 anni

A quasi un anno di distanza da quando ho parlato di libri sulle emozioni per bambini (di 3 anni…o giù di lì) torno sull’argomento per aggiornarci un po’ sulle new entry arrivate nel frattempo tra gli scaffali della libreria del 4enne. Eh sì, il tempo passa, mannaggia.  Si torna a parlare di emozioni e di libri (più o meno famosi) che possono aiutare i bambini in età pre-scolare a comprenderle. Tra l’altro, per chi si fosse perso lo scatto sul mio canale Istagram o Facebook…ecco il nuovo angolo di lettura creato in camera dello gnomo! E con questo abbiamo rosicchiato anche gli ultimi cm di spazio disponibile, credo…

angolo lettura bambini

Tornando a noi, ecco 4 spunti che vi do questa settimana, tornando con gioia a partecipare, dopo mesi di assenza, al venerdì del libro di HomeMadeMamma e sperando di parlarvi presto di nuovi titoli, perché il tema emozioni ci è particolarmente caro, qui in casa, e ho già almeno altri due libri in mente da molto tempo (ad esempio I colori delle emozioni, di cui ha parlato Erika di Tazze Spaiate, che sembra molto interessante e divertente)…vediamo se riusciremo a metterci le mani sopra. Intanto andiamo con queste 4 proposte:

libri bambini 4 anni sulle emozioni che rabbiaRabbia

Che Rabbia!, di Mireille D’Allancé, non avrebbe quasi bisogno di presentazione, per quanto è ormai celebre, ma io fino allo scorso anno ne avevo solo sentito parlare e me lo aveva consigliato, in un commento, anche MammaAvvocato (che in fatto di letture per grandi e bambini è “cintura nera”!). Io non dimentico mai i consigli delle amiche blogger, segno tutto! 

“Roberto ha passato una bruttissima giornata: appena arrivato a casa risponde male al papà e non vuole mangiare gli spinaci. Che rabbia! Ma quando la Rabbia si materializza, Roberto comprende quanto può essere dannosa…”

Se ancora non lo avete proposto ai vostri bambini, non perdete altro tempo: P. è innamorato di questo libro, me lo fa rileggere molto spesso e abbiamo preparato insieme anche una scatola, molto simile a quella del libro, per chiuderci dentro la Rabbia nei “momenti no”, in cui la sentiamo la Rabbia “salire dalla pancia”, proprio come fa Roberto, il protagonista del libro. Devo dire che finora sta funzionando.

Il mio 4enne è molto confuso, per quanto riguarda la rabbia, quel sentimento che sale improvvisamente, ed è evidente che non sa come gestirla. In fondo neanche io, a volte, sono capace a farlo alla mia età, e credo di non essere la sola. La scatola lo aiuta molto, in più abbiamo fatto anche un’altra scatola: una sorta di “kit d’emergenza” per quei momenti in cui i nervi saltano e lui ha bisogno di calmarsi un po’, da solo, prima di poter di nuovo tornare a ragionare…

che rabbia libri bambini emozioni scatola della calma
La scatola in cui chiudere la rabbia, come fa Roberto nel libro
"scatola della rabbia" per bambini
Dipingiamo la scatola della Rabbia
"scatola della rabbia" per bambini
I pupazzi preferiti, Rabbia e Tristezza con cui “confrontarsi”, giochi di pazienza e anti-stress e il suo nuovo disco preferito…Bad!
"scatola della rabbia" per bambini
Abbracciare Tristezza e il caro vecchio peluche che ci fa compagnia dalla nascita consola parecchio…
"scatola della rabbia" per bambini
giochi di pazienza per distrarsi un po’…

paura inside out Paura

E’ da tanto che volevo parlare di questo libro, purtroppo però le cose sono state un po’ incasinate nei mesi scorsi, come ho avuto modo di spiegare, e allora solo adesso posso consigliarvi Chi ha paura del buio?, di Isabella Paglia, bravissima autrice che ho già citato parlando delle Storielle per bambini di 1-2-3 anni. Chi ha paura del buio? non è solo un modo per esorcizzare la paura dei mostri, ma anche per iniziare a mostrare ai bambini che il mondo può essere visto sempre da diverse prospettive e punti di vista.

Chi ha paura di dormire solo non è il bambino protagonista di questa simpatica storia, ma i suoi amici mostri: Spino, Caccolo, Prot e Quattrocchi. Inutile dire che soprattutto Prot e Caccolo hanno subito attirato le simpatie del mio gnomo, amante di puzzette e caccolette.

Libri per bambini che hanno paura del buio

tristezza inside outTristezza

Torno a parlare anche di un’altra autrice italiana che ho scoperto tempo fa e di cui vi avevo parlato: Vanessa Navicelli, autrice di Un sottomarino in paese, che ho già definito “un libro pacifista per esorcizzare la paura per la guerra e tornare a sperare”. Vanessa stavolta si rivolge anche ad un pubblico un po’ più “giovane”, con un testo adatto anche ai bambini in età pre-scolare: Mina e il Guardialacrime.

Mina è una piccola lacrima in fuga, perché stanca di portare solo dolore a tutti quelli che incontra.
In cerca di una pozzanghera in cui buttarsi, inizia una storia di viaggio e di scoperta, durante la quale farà incontri strabilianti e bizzarri!
Intanto, il saggio Guardalacrime, esclamando “perbacco, mi metterà nei guai!”, inizia la sua ricerca e…
La ritroverà?

Una storia che affronta il tema delle emozioni e della bellezza dell’esternare i propri sentimenti.
Una storia che ci ricorda quanto sia importante non fermarsi alle apparenze.
Imparare ad apprezzare se stessi e i propri talenti.
Confidarsi con chi ci vuol bene.

Un libro per bambini dai 4 ai 100 anni, che inaugura la collana delle Fiabe Bonbon, ovvero le fiabe “buone”, piccole e dolci. C’è voluta un bel po’ di concentrazione, per il mio folletto, per seguire una storia più lunga delle altre ma è anche ora di passare alle trame un po’ più “articolate”. Penso che, crescendo, riuscirà a cogliere anche le tante altre sfumature che Vanessa Navicelli ha inserito tra quelle parole apparentemente “leggere”. Da adulta, per esempio, ho potuto apprezzare tanti valori e messaggi positivi nascosti tra quelle pagine.

Mina-e-il-Guardalacrime_libro emozioni bambini

Inside-Out-perzonaggi emozioni…e tutte le altre emozioni

Per concludere cito un altro “classico”, che è Il Grande libro di Mattia. Le mie emozioni, di Liesbet Slegers. E’ davvero uno dei libri più amati da quando P. ha 3 anni e mezzo, non solo perché si identifica nelle situazioni in cui Mattia è protagonista (primo giorno in una nuova scuola, il bambino che fa crollare la tua torre di cubi, la pace con la mamma dopo una litigata seguita ai capricci…), ma anche per i piccoli giochi inseriti al suo interno, che gli piacciono sempre anche se ormai li conosce a memoria.

Le emozioni sono una componente importante della vita di Mattia. Quando Mattia è arrabbiato,

libri emozioni bambini il grande libro di mattia le mie emozionitriste o ha paura, vuole essere coccolato. Ma quando è felice (come oggi), vuole dirlo a tutti! Questo libro affronta tutte queste emozioni. Contiene anche rime, giochi e alette che rendono il libro ancora più divertente!

 

Ovviamente ci sarebbero tanti altri titoli da citare, ma per il momento mi fermo qui. Voi avete titoli da consigliare?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...